Costiera Amalfitana, consigli per l’uso…dei parcheggi

Visitare la Costiera Amalfitana è senza dubbio una cosa che nella vita bisogna fare. Per andare in queste zone però, e per potersi godere appieno l’esperienza, occorre essere preparati in modo tale da non collezionare una serie di disavventure, o delusioni che alla fine potrebbero rovinare la vacanza.

Visitare la Costiera Amalfitana è senza dubbio una cosa che nella vita bisogna fare. Per andare in queste zone però, e per potersi godere appieno l’esperienza, occorre essere preparati in modo tale da non collezionare una serie di disavventure, o delusioni che alla fine potrebbero rovinare la vacanza. 

Cominciamo dai parcheggi, nota dolente, anzi dolentissima della Costiera. I parcheggi ci sono ma i prezzi sono altissimi e si rischia a fine vacanza di aver speso di più di parcheggio che di tutto il resto: eccovi quindi alcuni parcheggi ad atrani, caro parcheggi, parcheggiare ad amalfi, parcheggi in costiera amalfitana, amalfi, ravello, atranipiccoli segreti e curiosità. I parcheggi ci sono, eccome, però costano 2,50 euro ad Atrani, subito prima di Amalfi dunque, 3 euro ad Amalfi e 5 a Ravello: all’ora ovviamente. Questo è il prezzo di un’ora di sosta all’aperto e quindi giudicate un po’ voi. Altrimenti, appena passato il tunnel che da Atrani porta ad Amalfi, sulla destra c’è il parcheggio Luna Rossa che costa 3 euro all’ora oppure si può cercare di pattuire una cifra di 30 euro per tutto il giorno, ma non è detto che funzioni, specialmente in alta stagione.

Importantissimo dunque, al momento della prenotazione, scoprire se l’albergo in cui intendete alloggiare ha un parcheggio o una tariffa speciale per l’auto, fatelo subito per non avere sorprese solo una volta arrivati sul posto.

Il segreto potrebbe essere venire in Costiera senza macchina e la cosa si può fare. Basta andare a Salerno, trovare un parcheggio, magari custodito e sicuro, trattare un buon prezzo e prendere il pullman che raggiunge Amalfi. I prezzi dei mezzi pubblici sono buoni (2,40 euro per 45 minuti) e costano ancora meno se siete residenti in Campania. Passano sovente e vi portano da una parte all’altra della zona togliendovi una volta per tutte il pensiero dell’auto propria.

Attenzione però, la chicca dei mezzi pubblici della Costiera sono gli orari. Innanzitutto non è facile trovare i pannelli con gli orari dei pullman, ma anche quando si ha la fortuna di trovarli, non coincidono quasi mai. Armatevi quindi di pazienza e aspettate alla fermata, più o meno ogni mezz’ora ne passa uno. Mi raccomando, ricordatevi che siete in vacanza e perdere la pazienza non servirà a nulla.

Infine una curiosità. Se salite a Ravello con il pullman l’esperienza resterà stampata nella vostra memoria, specialmente se beccate l’autista giusto. Rasato a zero, orecchino, simpatico e gentile guida alla velocità della luce e in maniera esemplare e perfetta. Ma sedetevi davanti e trattenete il fiato ad ogni curva, sarà come essere al Luna Park !

Costiera Amalfitana, consigli per l’uso…dei parcheggiultima modifica: 2011-06-11T12:16:00+02:00da elicara
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento